Terralba san Ciriaco, il libro di Eliseo Lilliu su Maria Cristina di Savoia

Sabato 31 gennaio, nella chiesa di san Ciriaco di Terralba, verrà presentato il libro su Maria Cristina di Savoia, scritto da don Eliseo Lilliu. L’autore, ha voluto dedicare l’opera a Papa Francesco Bergoglio, che proprio di recente, ha proclamato Beata Maria Cristina di Savoia. L’appuntamento è per le 17, dopo la celebrazione della messa officiata da monsignor Giovanni Dettori, vescovo della diocesi di Ales – Terralba. Oltre al vescovo, interverranno il sindaco di Terralba Pietro Paolo Piras e l’assessore alla Cultura Stefano Siddi. I lavori saranno coordinati dal giornalista Gianfranco Corda. Sarà presente anche un nobile dell’Ordine mauriziano, Antonello Fois, esperto delle famiglie nobiliari sarde. Altri interventi saranno affidati a Melania Maimone, che nel libro ha trattato la presentazione delle antenate sante della Beata, ad Anna Maria Melis e all’architetto Gabriele Cuccu, che ha analizzato la viabilità sarda a cavallo tra Settecento e Ottocento.
Il libro su Maria Cristina di Savoia, principessa di Sardegna e regina di Napoli, è la trentaseiesima opera scaturita da questo prolisso autore, che ha preso lo spunto dalla sua recente beatificazione da parte di Papa Francesco Bergoglio, permettendogli di arricchire ulteriormente il già corposo catalogo delle sue opere. Ma l’autore non si limita solo agli aspetti mistici della Beata, ma fa un’accurata analisi di quell’epoca storica, fornendo al lettore una visione completa del periodo in cui Maria Cristina di Savoia visse in Sardegna e approfondisce gli aspetti più significativi di questa straordinaria figura di santa e di regina.
L’opera è completata da una ricca, rara e interessantissima selezione iconografica, oltre a una corposa selezione di documenti che mettono in luce tutta una serie di vicissitudini vissute dalla principessa di Sardegna e regina di Napoli.
“Sono passati due secoli abbondanti da quando è morta Maria Cristina di Savoia – evidenzia l’autore – ed è stata riconosciuta dalla Chiesa come una donna speciale, che mettendola in alto su un altare, desidera che ciascun cristiano ne segua l’esempio di vita e possa, a sua volta, santificarsi e trovare la via della serenità terrena e del paradiso.”
Significativo anche il commento che dell’opera ne fa  l’editore Roberto Cau, che non manca di sottolineare come l’autore “ci fa rivivere quell’affascinante atmosfera principesca dell’Ottocento italiano. Tra i vari protagonisti, fatti storici, luoghi, circostanze sociali ed economiche di allora, Eliseo Lilliu ci racconta del percorso di vita di Maria Cristina di Savoia sin dalla sua nascita. Ci illustra la famiglia reale, le città, soprattutto Cagliari e i quartieri dove visse, oltre alle varie vicissitudini storiche della sua esistenza.”
Gian Piero Pinna

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *