mamoiadaÈ tempo di Carnevale a Mamoiada: di mattina, domenica 15 e martedì 17 febbraio la società di servizi turistici Méskes, offre la possibilità di entrare nel vivo delle tradizioni del paese, con un pacchetto che coniuga il rito carnevalesco dei Mamuthones e Issohadores con l’archeologia e le degustazioni di prodotti enogastronomici locali.

In entrambe le giornate, il programma avrà inizio alle 10, con la visita guidata alla stele neolitica di “Sa Perda Pintà”, e alla necropoli a Domus de Janas di “Sa ‘e Mazzozzo”. Intorno alle 11.30, il tour proseguirà con la visita alla sede di uno dei gruppi di Mamuthones e Issohadores del paese, l’associazione Atzeni, dove sono conservati i costumi e le maschere tradizionali che saranno indossati per la sfilata nel pomeriggio. A concludere la mattinata, alle 12, presso l’Enoteca La Rossa, si potrà degustare un aperitivo a base di salumi e formaggi locali, accompagnati dall’immancabile vino Cannonau. Il costo del pacchetto è di 12 euro a persona, per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri 328.3128666 | 380.6414454 oppure inviare una mail a meskesturismo@gmail.com.

Inoltre, (solo domenica 15) per chi desiderasse entrare in piena sintonia col clima carnevalesco, Méskes offre la possibilità di mascherarsi e avere un make-up personalizzato per l’occasione: portando un vecchio costume di carnevale, se ne potrà estrarre a sorte un altro da sfoggiare durante la sfilata pomeridiana. Appuntamento alle 14.30 presso la sede di Méskes, in via Manno, 10 (costo  6 euro).

Méskes – un’avventura in Sardegna : dall’iniziativa di tre giovani imprenditrici nasce a Mamoiada Méskes, una nuova società di servizi turistici e per la promozione del territorio. La società, a conduzione interamente femminile, offrirà un servizio costante di informazione turistica e si occuperà di realizzare e coordinare escursioni guidate alla scoperta del territorio di Mamoiada e della Barbagia, in coordinamento con altri operatori locali. Tra le iniziative, corsi e workshop in ambito archeologico, naturalistico e antropologico, laboratori didattici rivolti alle scuole, trekking e altre attività sportive legate agli ambienti di media montagna e tanto altro.

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *