francesco-AbateA grande richiesta del pubblico, nuova replica a Cagliari dello spettacolo dello scrittore Francesco Abate “È colpa tua”, in scena sabato 14 febbraio sul palco del Teatro La Vetreria, in via Italia a Pirri.

Da venerdì 6 è aperta la prevendita alla Feltrinelli Point di via Paoli 19 a Cagliari con orario 18 – 20,30 sino al 14. Sabato e domenica apertura della biglietteria alla Feltrinelli anche dalle 11 alle 13. I biglietti saranno disponibili il giorno dello spettacolo, sabato 14 febbraio, alla biglietteria del teatro dalle 19. Ingresso 10 euro.

Lo spettacolo. Cinquanta minuti intensi di un monologo, accompagnato dalle musiche e dai filmati, in cui l’autore racconta tre storie dedicate a tre bambini allontanati, sbeffeggiati e umiliati perché malati. Tre risarcimenti dai quali nasce un messaggio di rinascita e speranza.

Il primo risarcimento è dedicato al piccolo Gabriele viene allontanato perché il suo stato fisico prostrato dalla malattia è esteticamente inaccettabile e indice di mala sorte.

Il secondo ai giovani amici dell’autore, malati di Aids, e ai loro figli morti in solitudine perché la loro malattia era sintomo di colpa.

Il terzo è per il piccolo Insulina: bambino colpito da una gravissima forma di diabete (che da subito lo rende diverso dagli altri) in attesa di un doppio trapianto di rene-pancreas.

Lo spettacolo è la naturale estensione del romanzo “Chiedo scusa” (Einaudi), scritto a quattro mani con l’attore Valerio Mastandrea, in cui Abate racconta la sua storia di bambino malato al fegato e poi di uomo in attesa del trapianto.

In scena. Ad accompagnare il monologo di Abate sono le musiche originali composte ed eseguite dal vivo dai musicisti Matteo Sau e Marco Noce. Ma anche le immagini e i filmati girati dal regista Enrico Spanu che riportano le testimonianze di diversi trapiantati che per settimane hanno lottato tra la vita e la morte nella solitudine del reparto di Rianimazione: dalla quattordicenne Camilla all’ex campione di ciclismo Stefano.

L’autore. Francesco Abate è nato a Cagliari il 17 maggio del 1964.  È scrittore e giornalista.

Ha scritto dieci romanzi (due con Massimo Carlotto, uno con Saverio Mastrofranco, ovvero l’attore Valerio Mastandrea) per le case editrici Castelvecchi, Il Maestrale, Frassinelli, Edizioni Ambiente ed Einaudi. Ha partecipato a nove raccolte di racconti, scritto pièce teatrali, testi per la televisione e sceneggiature cinematografiche. Alcuni suoi libri sono tradotti in Francia, Germania, Olanda, Belgio e Grecia.

Il suo ultimo romanzo è “Un posto anche per me”, Einaudi Stile Libero, 2013.

Premi. Nel 1999 ha vinto il miglior soggetto al Premio Solinas con “Ultima di campionato”, con “Mi fido di te” ha vinto il Premio del Libraio Città di Padova 2007 e con il romanzo “Chiedo scusa”, Einaudi Stile Libero, nel 2011 ha vinto il Premio Alziator.

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *