Dopo la sua nascita e l’inaugurazione della sede centrale di Santu Lussurgiu nel novembre scorso, la Fondazione Hymnos porta avanti quella delle sue sedi decentrate.

Quella di Sennariolo, uno dei più piccoli comuni della Sardegna che può essere raggiunto dalla zona di Tresnuraghes-Bosa, Scano di Montiferro e Cuglieri, è situata in Via Eleonora d’Arborea e verrà iniziata alle attività sabato 7 marzo alle ore 15.30 con la benedizione del parroco Don Antonello Soggiu.

Dopo i saluti del sindaco Francesco Angioi, nella nuova sede del piccolo comune della Planargia si terrà un tavolo di lavori, intervallato dalle esibizioni dei cori della rete Hymnos e coordinato dal giornalista Giacomo Serreli.

Parteciperanno coi loro interventi:

Antonio Bellinzas, presidente della Fondazione (“Progetto Hymnos e dei compiti della fondazione”),

Antonio Flore, vicesindaco di Scano Montiferro (“Il Progetto Hymnos: l’importanza strategica della rete nel contesto delle comunità”),

Giangiacomo Ortu (“Identità locali e tradizione”) e Giulio Angioni (“Unicità e somiglianze dell’antica polifonia vocale sarda”) dell’Università di Cagliari,

Giacomo Baroffio, dell’Università di Pavia e responsabile scientifico delle Biblioteche della Fondazione (“Il canto del Miserere tra confessione e lode”).

Per maggiori informazioni: http://www.hymnos.sardegna.it/

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *