Venerdì 20 marzo alle 21 lo spettacolo teatrale “Gap – Gioco d’azzardo patologico – Rovinarsi è un gioco”, prima di ritornare martedì 24 in Sardegna al Cine Teatro Nelson Mandela di Santa Teresa di Gallura con due spettacoli, uno per le scuole (ore 10) e l’altro serale (ore 21) varca il Tirreno e approda in uno dei monumenti cittadini più prestigiosi di Pavia, il Teatro Fraschini.

La produzione del Teatro del Segno di Cagliari ideata, scritta e interpretata da Stefano Ledda nasce dalla volontà di mettere una lente di ingrandimento sul fenomeno del gioco d’azzardo tecnologico, portando davanti allo spettatore la storia di un giocatore di videopoker.

Una storia fatta di decine di storie vere vista attraverso gli occhi di un solo giocatore scelto come simbolo non di una nuova malattia del terzo millennio, ma una patologia “riconosciuta” da quasi trent’anni dalla comunità scientifica internazionale.

La pièce prende corpo da un lungo periodo di documentazione e nove mesi di interviste fatte davanti a un caffè, tra resistenze, paure e diffidenze verso un interesse insolito per chi è abituato a vivere nell’indifferenza di tutti. Una storia fatta di persone, mogli e figli, amicizie e luoghi di lavoro tratteggiata da segni brevi ed essenziali che raccontano la tintinnante ritualità della dipendenza tra macchine da videopoker e caffé.

Un’opera non solo di “denuncia pura e semplice” ma anche di “sensibilizzazione nei confronti di una drammatica realtà” che cerca di far comprendere come qualsiasi tipo di gioco d’azzardo può portare alla dipendenza proprio come tabacco, eroina e alcol.

Patrocinato dal Comune di Pavia e dalla Camera dei Deputati e dei Senatori, lo spettacolo è organizzato da Auser Comprensoriale di Pavia, Cooperativa Sociale Casa del Giovane, Giocatori Anonimi, Libera, Incontragiovani, Associazione Jonas e Cooperativa Sociale La Collina nell’ambito del progetto “IO NON MI AZZARDO”, il cui ricavato dell’incasso sarà destinato al contrasto dell’azzardopatia.

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *