Sardinews propone un’infografica sulla peste suina quando il porcetto è entrato nella cronaca a causa del “gran rifiuto” di Expo 2015: è stato solo lo spunto per analizzare il problema nel dettaglio e cercare di capire la genesi e la possibile soluzione del problema.

La collaborazione tra Eloe e Sardinews è nata spontanea e all’insegna della reciproca curiosità dopo il confronto sulla ricostruzione storica che il giornalista Paolo Ardu ha fatto per il mensile e abbiamo pensato che una cronistoria con immagini sarebbe stata perfetta per veicolare meglio quell’informazione e renderla leggibile per tutte quelle persone di tutte le età che, attraverso i social, dedicano solo pochi minuti a un testo scritto ma molto più tempo alla visione di un’immagine.

Questa prima infografica dedicata al problema della peste suina africana è suddiviso in tre fasi: l’osservazione della diffusione della malattia dall’Africa alla Sardegna passando per la Spagna; la dimensione del comparto suinicolo isolano suddiviso in categorie; la sintesi dei cinque punti del piano di eradicazione della malattia avviato dalla Regione Sardegna in linea le direttive europee, già attuato negli anni Novanta e con successo in Spagna.

I dati e le relative informazioni di queste fasi si snodano su un complesso curvilineo che ricorda la spirale del gioco dell’oca. Perché purtroppo, per oltre vent’anni, al problema non è stato dato la sufficiente attenzione. Infatti “il gioco dell’oca è semplice, ma per vincere devi azzeccare il numero giusto di mosse”, come scriviamo nell’ultima e conclusiva nota.

Cos’é Eloe? Ideato da Andrea Meloni, un graphic designer sassarese che lavora a Londra, si tratta di un progetto editoriale che si occupa di Sardegna nel mondo e nel tempo: attraverso l’analisi dei dati, le infografiche e lo storytelling (il raccontare le storie), intende contribuire alla formazione di una coscienza che guarda all’isola del presente e del futuro. Modalità innovative e originali che provano a rendere più facili e condivisibili grandi e piccole storie in modo da diffondere saperi e costruire una coscienza e un dibattito pubblico onesto.

Potete trovare i loro lavori sul sito http://www.eloe.eu/ e seguirlo nel mondo social di Facebook, Twitter, Tumblr e Pinterest.

ardu_sardinews

Posted by admin

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *