E’ uscito in libreria  Uguali, diversi, normali. Stereotipi, rappresentazioni e contro narrative del mondo rom in Italia, Spagna e Romania (Castelvecchi editore, Roma), curato da Martina Giuffrè da quest’anno accademica antropologa presso l’università di Sassari.
Il libro: Nei secoli i rom sono stati visti quasi sempre come gruppi omogenei con determinate caratteristiche, gli irriducibilmente diversi, ontologicamente differenti, emblema dell’illegalità quasi fisica e corporea; nei casi positivi, invece, come i rappresentanti dell’autenticità, della libertà, della vera natura dell’uomo quasi a ricalcare il mito del “buon selvaggio”. Quanto l’immaginario sui rom corrisponde alla visione che hanno di se stessi? In questo volume ci proponiamo di mettere in luce il gioco di rappresentazioni da parte dei diversi attori sociali (vari gruppi di rom, istituzioni, mass media, associazioni rom, accademici, studenti) che concorrono a costruire “l’immagine dei rom”. Il tentativo è quello di dare vita, anche attraverso il coinvolgimento dei rom stessi in qualità di ricercatori, a una contro narrativa del mondo rom, un luogo di voci e contro voci, di sguardi incrociati che metta in luce le forme di agency e di resistenza dei soggetti che interagiscono per rinegoziare la propria appartenenza.
Martina-Giuffre-2639La curatrice – Martina Giuffrè ha lavorato per anni su tematiche migratorie, di genere e sulle fonti orali. Negli ultimi due anni si è occupata
di questioni legate al mondo rom. È stata docente in diverse università italiane (Sapienza di Roma, Università degli Studi di Firenze, L’Orientale di Napoli). Ha ottenuto il dottorato in Scienze etno-antropologiche con uno studio sui cambiamenti dei rapporti di genere in relazione ai processi migratori femminili e della globalizzazione nell’arcipelago capoverdiano. Ha pubblicato diversi saggi e libri. Tra le sue pubblicazioni: Giuffrè M. (a cura di), Uguali, diversi, normali. Stereotipi, rappresentazioni e contro narrative del mondo rom in Italia, Spagna e Romania, Castelvecchi, Roma, 2014; L’arcipelago Migrante. Eoliani d’Australia, Cisu, Roma, 2010; Donne di Capo Verde. Esperienze di antropologia dialogica a Ponta do Sol, Cisu, Roma, 2007.
 
Gli autori: Enzo Abruzzese, Baskim Berisa, Marco Bevilacqua, Marinela Constantin, Ion Dumitru, Fiore Manzo, Badema Ramovic, Denise Petcu, Draga Petrovic, Francisco Manuel Ahumada Sànchez, Giuseppe Beluschi Fabeni, Juan de Dios Lopez Lopez, Nazzareno Guarnieri, Sara Miscioscia, Ciprian Necula, Sabrina Tosi Cambini.

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *