L’ateneo e la città di Cagliari si preparano a ospitare – in una due giorni di incontri, tavole rotonde e workshop dal respiro internazionale – la trentesima Conferenza annuale dell’Associazione italiana economisti del lavoro (Aiel). L’evento, atteso il 17 e 18 settembre nel Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Cagliari, si pregerà del confronto tra i più importanti economisti del lavoro: 120 studiosi e docenti da diversi atenei nazionali ed internazionali animeranno un ampio confronto scientifico ed accademico su temi di stretta attualità economica e politica legati al mercato del lavoro. Si comincia giovedì 17 settembre alle 9.30 nell’aula A del Polo universitario di viale Sant’Ignazio a Cagliari.

Un’occasione imperdibile per la città chiave del Mediterraneo, per le aziende sarde e gli attori istituzionali che vogliano conoscere dalla viva voce degli esperti delle dinamiche globali del mercato del lavoro le ricerche più pregnanti ed innovative su uno dei tempi cruciali della contemporaneità.

Capofila della lista di docenti e ricercatori in procinto di arrivare nell’ateneo cagliaritano, Christian Dustmann della University College London: Presidente dell’Associazione Europea Economisti del Lavoro (Eale) e insigne studioso di fama mondiale, terrà una lezione plenaria sugli aspetti economici dei fenomeni migratori. Grande attesa anche per il confronto scientifico sulle differenze di genere nel mercato del lavoro, che sarà tenuta da Fabiano Schivardi (Università Bocconi) e da Maria De Paola (Università della Calabria).

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *