Leader di tutto il mondo si riuniranno dal 30 novembre all’1 dicembre in una Parigi ai massimi livelli di allerta per cercare un accordo su un’azione globale nella lotta ai cambiamenti climatici. Perché questo vertice dovrebbe avere più successo di quelli del passato e quali sono i rischi di un fallimento? L’atteggiamento di Usa e Cina è davvero cambiato? E l’Ue saprà presentarsi come un blocco unitario? Quale sarebbe, infine, l’impatto sulle imprese europee se i paesi extra–Ue non si assumessero pari responsabilità?

Ne discuteranno:

Enzo Di Giulio, Università degli Studi di Pavia

Marco Margheri, Edison

Massimo Nicolazzi, Ispi

Giuseppe Onufrio, Greenpeace Italia

Luca Pagni, Repubblica

Per partecipare all’incontro, che si terrà a Milano il prossimo 2 dicembre alle 17.30 presso la sede dell’Ispi (Palazzo Clerici – Via Clerici, 5), è necessario registrarsi.

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *