La  RAI  nel seguire gli avvenimenti del summit Cop21 di Parigi proporrà servizi e documentari a tema. 

Tra questi GEO RAI TRE lunedì 30 novembre alle 18,20 trasmetterà il documentario di 30 minuti diretto da Gioacchino Castiglione e intitolato sul Filo di Lana, la Sardegna di Daniela Ducato.

  

Premio Minerva a Daniela DucatoLo speciale dedicato a Edizero Edilana, prodotti che non contengono guerra, 100% senza petrolio, per una architettura di pace, è il racconto dei luoghi di Sardegna dove nascono gli ingredienti, i saperi, le innovazioni, le idee, le produzioni che fanno bene al clima.  Il clima è inteso sia come qualità ambientale dell’architettura e del costruire ma anche come clima sociale per costruire relazioni di qualità. Sono proprio gli scambi multidisciplinari la diversità di competenze e la rigenerazione di riti non folclorizzati, a stimolare modi inediti di guardare il territorio, custodire il paesaggio e sviluppare nuove economie senza petrolio, senza guerra.

Il documentario, tradotto in diverse lingue per essere divulgato in tutto il mondo attraverso la partnership della RAI con altre televisioni, è tra i 5 selezionati per testimoniare il Made in Italy a Seattle nello Stato di Washington il prossimo febbraio 2016 in occasione dei lavori internazionali della commissione per l’ambiente di Barack Obama e in cui parteciperanno le filiere Edizero, scelte tra le migliori 30 produzioni mondiali nel settore green building. Edizero con Edilatte è anche tra le best practices del Rapporto l’Italia del riciclo 2015, report annuale sul riciclo ed il recupero dei rifiuti che verrà presentato il prossimo 15 dicembre a Roma.

Luoghi del documentario

San Giovanni di Bitti nel cuore del Goceano l’industria tessile dove nasce Edilana 

Nuoro zona industriale dove nasce Edilatte

Guspini La materioteca Edizero zona industriale di Guspini dove nascono Edimare, Editerra  Ediluce

Alghero La vitivinicola Santa Maria La Palma e gli edifici della nuova cantina realizzati con materiali senza petrolio delle filiere Edizero 

La costa occidentale della Sardegna da Bosa a Oristano da Capo Frasca a Capo Pecora

La costa Verde di Pistis ospiti della famiglia di Efisio Pili allevatori sul litorale costiero

Arbus Museo del coltello e Case di terra dove le donne realizzano gli accessori di microdesign sul filo di lama, con canti di preghiera di auspicio per un uso benefico del coltello.

Montevecchio Gennè Sciria tra capre pecore nere e il cheese fashion di Monica Saba che veste i suoi formaggi con speciali abiti per l’export zero energia.

Gonnosfanadiga e le filiere del grano nel Medio Campidano con il lievito di pasta madre certificato tra i più antichi del mediterraneo da Porto Conte Ricerche 

Cagliari tra nuovi contenitori di pane e di design 

Questa invece l’intervista di marzo che ha preceduto la realizzazione dei documentari girati in primavera

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-7bb1de0e-df20-4fe8-a23d-eedf04f1bdc0.html

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *