Dal sito dell’Ispi riprendiamo e proponiamo ai lettori di Sardinews

Domenica 20 dicembre la Spagna torna alle urne in un clima di profonda incertezza. Infatti, per la prima volta dal ritorno della democrazia, i sondaggi non riconoscono a nessuno dei due partiti tradizionali, Partito popolare e Partito socialista, la maggioranza assoluta. Una svolta potenzialmente storica per un Paese che ha sempre conosciuto una forma perfetta di bipartitismo parlamentare. A favorire questo potenziale cambio sistemico hanno influito almeno tre fattori: la crisi economica, l’ascesa di movimenti anti–sistema e il riaccendersi delle spinte indipendentiste in Catalogna. Così, in un contesto politico, economico e istituzionale frammentato, il rischio è che anche dopo le elezioni Madrid si possa trovare in una situazione di incertezza analoga a quelle recentemente vissute ad Atene e Lisbona.

Posted by Redazione

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *